Ibanez SRH500F, un basso fuori dal comune

L’Ibanez SRH500F è un basso “fretless” attivo a 24 tasti. La scalatura è di 34” e il Radius 305mmR.

La sua grande particolarità è quella di essere un basso semi-acustico con pick-up piezoelettrico. Troviamo infatti solo due controlli, tono e volume del singolo sistema di amplificazione del segnale.

Basso elettrico fretless Ibanez SRH500F

 

L’unione della cassa di risonanza con il pick-up piezoelettrico danno a questo strumento toni davvero molto profondi e corposi, difficile da usare in generi come rock, punk e metal; ma si presta davvero bene per il Jazz, Blues e RnR.

Schema circuitazione elettronica del basso Ibanez SRH500F

Lo spazio cavo è massimizzato, il top è in abete mentre la parte posteriore e i lati sono in mogano. Il corpo semi-cavo (semi-hollow body) di 55 mm di spessore offre un ricco tono acustico.

Il profilo rastremato appositamente progettato sulla parte superiore del corpo offre comfort all’appoggio del braccio e aggiunge un accento elegante al suo aspetto.

Il ponte customizzato contiene il sistema piezoelettrico AeroSilk.

Il ponte del basso Ibanez SRH500F

La tastiera in Panga Panga presenta una bella venatura del legno che produce una gamma di suoni bassi e medi corposi, ma anche un attacco con acuti che caratterizzano il suono di questo strumento.

Il basso viene venduto con corde “flat wound” della Daddario che virano leggermente il suono dello strumento verso un sound da contrabbasso.

Presenta inoltre meccaniche di prima qualità e il manico ha sia i dot che i tasti disegnati per semplificarne l’utilizzo.

Una piccola annotazione: l’assenza dei pick-up toglie il classico “appoggio” del pollice mentre si suona, quindi a volte capita scomodo da imbracciare se abituati a usare il pick-up come appoggio.

MANEGGEVOLEZZA

⭐⭐⭐

SUONO

⭐⭐⭐⭐

RAPPORTO QUALITÀ – PREZZO

⭐⭐⭐⭐⭐

GIUDIZIO TOTALE

⭐⭐⭐⭐

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.